bebix-sciroppio_162252

Bebix che cos’è e a cosa serve Farmajet News

BEBIX

FISIOLOGICA VITALITA` DELL`ORGANISMO

CAMPI D’IMPIEGO
RICOSTITUENTE-TONICO – RIMINERALIZZANTE 

BEBIX è un integratore alimentare a base di principi che agiscono in sinergia:

  • VITAMINE: Vitamina A, Vitamina B1, Vitamina B2, Vitamina B5 (Calcio pantotenato), Vitamina B6, Vitamina B12, Vitamina C, Vitamina D, Vitamina E, Acido folico, Biotina, Colina, Niacina
  • AMINOACIDI: Arginina, Carnitina
  • OLIGOELEMENTI: Manganese gluconato
  • ESTRATTI VEGETALI: Acerola, gemme di Abete, Ribes nero, Prugnolo, Rosa canina

La Rosa canina esercita azione di sostegno e ricostituente. Le Vitamine B1, B2, B6, B3 e C contribuiscono al normale metabolismo energetico favorendo la riduzione di stanchezza e affaticamento. 

BEBIX può risultare utile per favorire la vitalità e la resistenza dell’organismo nel periodo invernale, per una convalescenza più rapida dopo malattie debilitanti e per favorire una crescita più armonica.           

FORMA FARMACEUTICA
Soluzione: flacone da 150 ml        senza glutine

USO PREVALENTE
Utile per integrare la dieta in caso di ritardi di crescita, anoressia, astenia, inappetenza, convalescenza, debilitazione psicofisica, stati di affaticamento generale.

MODALITA’ D’USO
Bambini oltre i 6 anni: 10 ml dopo i pasti principali
Bambini dai 3 ai 6 anni: 5 ml dopo i pasti principali
Si consiglia di diluire la dose in poca acqua o bevanda gradevole.

AVVERTENZE:
Non superare le dosi consigliate. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

bebix, bebix sciroppo , bebix bimbi , bebix sciroppo costo

artemisia-annua

Artemisia Annua Sarandrea farmajet news

Artemisia Annua Che cos’e’ e a cosa serve.

Sarebbe in grado di distruggere il 98% delle cellule tumorali in pochissime ore, solo 16. Si chiama Artemisia Annua ed è stata rinominata “erba magica” proprio per questo suo presunto “potere”. A sostenere l’efficacia delle cure a base di questa erba di origine cinese sono soprattutto alcuni medici dell’Università della California che, come riporta la rivista Spirit Science and Metaphysic , hanno condotto studi che “mostrano che l’artemisina ferma il fattore di trascrizione ‘E2F1’ e interviene nella distruzione delle cellule tumorali del polmone, il che significa che controlla la crescita e la riproduzione delle cellule del cancro”.

Per il dottor Len Saputo si tratta addirittura di una cancer smart bomb, una bomba intelligente contro il cancro: l’artemisia, infatti, si sarebbe rivelata efficace nella distruzione del 75% delle cellule tumorali resistenti alle radiazioni, nel cancro al seno, ovvero dove un’elevata propensione ad accumulo di ferro, in sole 8 ore, balzate fino al 100% dopo soltanto 24 ore.
Ma questa “erba magica” è davvero così efficace?
“Si tratta di studi interessanti e che hanno un fondamento” spiega a Panorama.it  Marco Pierotti, direttore scientifico dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano . “Anche se a prima vista si potrebbe pensare ad una di quelle notizie da lasciar perdere, esistono studi in proposito fin dal 2001, mentre quello più recente risale al 2011, quando sono stati condotti esperimenti in vitro”.
Come funziona l’Artemisia Annua?
Questa erba era usata nella medicina cinese, poi venne dimenticata per un lungo periodo, fino a quando negli anni ’70 si ritrovarono manoscritti che ne indicavano l’uso come antimalarico. Diciamo che può dare degli effetti positivi là dove c’è un’alta concentrazione di ferro, situazione che si verifica in alcuni tipi di tumore (non tutti, però), per garantire la rapida riproduzione delle cellule tumorali, sulle quali questa erba risulta “tossica”. Insomma, non si tratta di una sorta veleno di scorpione…
Insomma, non è proprio una “bufala”, ma cosa dicono gli studi in proposito?
L’ultimo lavoro, come accennato, risale al 2011 quando una company, che detiene un “mezzo brevetto”, ha creato in laboratorio una molecola sintetica che riproduce gli effetti dell’erba. Al momento dunque esistono dati sperimentali in vitro, ma perché si possa davvero usare il principio alla base dell’azione dell’Artemisia Annua ci vorranno ancora diversi passaggi, dalle procedure su animali fino alle sperimentazioni cliniche. Insomma, occorrono ancora anni.
Cosa bisogna pensare allora della notizia dell’efficacia di questa erba?
L’atteggiamento corretto è partire dal presupposto che il cancro è una malattia complicata, dovuta alla complessità del nostro organismo e al fatto che la vita media si è allungata. Dunque non bisogna assumere un atteggiamento di chiusura verso eventuali cure non convenzionali, purché queste siano razionali e rispettino la metodologia della comunità scientifica. Il caso Stamina, ad esempio, dimostra che forse i 3 milioni di euro destinati alla sperimentazione sono stati tolti ad un’altra cura con la quale si potevano salvare delle vite.
Dunque non resta che aspettare?
Esatto, non resta che aspettare, perché la cura con l’erba Artemisia non è al momento una cura disponibile: possiamo considerarlo come un farmaco in via di sviluppo, una goccia di speranza, dal momento che ogni giorno in Italia si diagnosticano mille casi di cancro.
clicca sul link per informazioni —->> Artemisia Annua Sarandrea
peptodiet-23-bustine-da-175-g

Pepto Diet nuovo programma dimagrante Farmajet News

peptodiet-23-bustine-da-175-g

Pepto Diet è l’integratore alimentare che, abbinato ad una dieta personalizzata ipocalorica a base di proteine, può ridurre le adiposità, proteggendo i muscoli.
Negli anni ‘70, il Prof. Blackburn, dimostrò che un regime a basse calorie, unicamente a base di proteine, permette di bloccare la lipogenesi e di far scattare la lipolisi, proteggendo l’attività metabolica dei tessuti nobili ed assicurando un bilancio azotato equilibrato.
Blackburn determinò che i bisogni proteici giornalieri sono di 1.2 gr/kg peso ideale/giorno per le donne e di 1.5 gr/kg peso ideale/giorno per gli uomini al fine di permettere un dimagrimento della massa grassa senza intaccare la massa magra.
Da questo studio MicronBiosearch ha creato PeptoDiet, l’integratore alimentare che abbinato ad una dieta personalizzata ipocalorica a base di proteine, può ridurre le adiposità, proteggendo i muscoli.

Vanno esclusi dal trattamento con il metodo Peptodiet, coloro i quali denunciano insufficienza cardiaca, epatica e renale, diabete, gravidanza e allattamento, ictus pregressi e malattie psichiatriche.

Il trattamento dietetico con il metodo Peptodiet prevede 3 fasi:Schema dietetico:
1) Fase d’attacco : Dieta a bassissimo contenuto calorico della durata di 15 giorni. La dieta prevede:

Azzeramento delll’introito di carboidrati tramite l’alimentazione
Alimentazione con cibi proteici magri e verdura a basso indice glicemico
Integrazione proteica tramite prodotto di alto indice proteico (Pepto Diet), nella quantità di 45 gr al giorno di fabbisogno giornaliero totale del paziente (3 buste), stabilito in 1,2 gr per la donna e 1,5 gr per l’uomo per Kg di peso ideale
Integrazione di sali minerali, L-carnitina, Niacina, aminoacido Cistina, conforme agli standard RDA (contenuti in Pepto Diet).
Assunzione di 2 litri di acqua oligominerale al giorno.

2) Fase di consolidamento
in cui si riduce l’introito proteico tramite Pepto Diet (solo una busta al giorno) e si reintegrano gradualmente tutti gli alimenti a livello quantitativo tramite una dieta che prevede un massimo totale di 1100/1200 Kcal al giorno.  Questa fase ha la durata di 23 giorni e ha lo scopo di consolidare i risultati della fase d’attacco.

3) Fase di mantenimento
in cui si prosegue col reintegro graduale di tutti gli alimenti. L’introito proteico con integratore è di una bustina Pepto Diet al giorno e la dieta prevede un massimo totale di 1500 Kcal al giorno. Questa fase ha la durata di 23 giorni ed ha lo scopo di evitare una ripresa del peso ed aiuta ad instradare il paziente ad una corretta alimentazione.

4) Finestra terapeutica
in cui viene sospeso il prodotto e viene fornita una dieta da 1700/1800 kcal die.
Questo prodotto ha la durata minima di un mese (variabile in base alla necessità di intraprendere altri cicli di dimagrimento)
INTEGRATORE ALIMENTARE COSTITUITO DA PROTEINE DEL SIERO DEL LATTE
SOLUBILI, ARRICCHITE DA CISTEINA, CARNITINA, NIACINA, MAGNESIO E POTASSIO

Il trattamento prevede 3 fasi:
1) la prima fase (attacco), caratterizzata dall’azzeramento dell’introito di carboidrati, alimentazione con cibi proteici magri e verdure a basso indice glicemico, nonché l’integrazione di proteine, sali minerali tramite il prodotto.
2) la seconda fase (consolidamento), in cui si riduce l’integrazione proteica del prodotto e si reintegrano gradualmente tutti gli alimenti a livello quantitativo.
3) la terza fase (mantenimento), in cui si prosegue il reintegro graduale di tutti gli alimenti. Durante tutto il trattamento è importantissima l’assunzione giornaliera di almeno 2 l di acqua oligominerale.
La durata del trattamento può variare in base agli obiettivi di peso ideale ed alle caratteristiche del soggetto da trattare.

Ingredienti
Proteine del siero del latte, L-Carnitina, L-Cistina, Niacina, Magnesio, Potassio.

Modalità d’uso
La dose raccomandata è da una a tre bustine al giorno. Versare il contenuto della bustina in una tazza o in un bicchiere capiente ed aggiungere acqua o altre bevande (tisane, the, camomilla, latte, caffè) non zuccherate a temperatura ambiente, nelle quantità che ne permettano la solubilizzazione completa.

Avvertenze
Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore ai 3 anni. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di uno stile di vita sano.
Vanno esclusi dal trattamento con il metodo coloro che denunciano insufficienza cardiaca, epatica e renale, diabete, gravidanza e allattamento, ictus pregressi e malattie psichiatriche.

Formato
23 buste da 17 g cad.

adipekolina-24-compresse

Adipekolina Dimagrante Innovativo

adipekolina-24-compresse

Finalmente in commercio in Italia Adipekolina il dimagrante innovativo a base di Forskolina, principio attivo dimagrante di recente scoperta. in esclusiva su farmajet.

ADIPEKOLINA® 24 COMPRESSE

Integratore per favorire l’equilibrio del peso corporeo ed ilcontrollo del senso di fame. Con estratto di Coleus Forskohlii titolato al 40%. Il primo integratore ad altissima titolazione.

La Forskolina è la novità del momento nel settore degli integratori dimagranti. E’ una sostanza naturale, presente nell’estratto di una pianta, il Coleus Forskohlii. Innesca una cascata di reazioni chimiche che portano alla stimolazione dell’enzima Lipasi. La Lipasi è in grado idi effettuare la scissione dei grassi, quindi di bruciare il grasso corporeo. La Forskolina aumenta la produzione ed il rilascio degli ormoni tiroidei accelerando così il metabolismo.

Inoltre la Garcinia Cambogia contribuisca a calmare l’appetito e gli episodi di fame nervosa. Il Te Verde, con azione antiossidante, diuretica e depurativa, lo rende indicato in caso di ritenzione idrica e di cellulite. Bioperine ad azione antiossidante, che stimola la capacità digestiva favorendo l’azione degli enzimi pancreatici e riduci il tempo di transito intestinale degli alimenti. Cromo, che potenzia la funzione dell’insulina e influenza il metabolismo dei carboidrati, delle proteine e dei grassi.

Composizione:

Coleus 300 mg titolato al 40% in forskolna 120 mg; Garcinia Cambogia 500 mg; Te Verde 175 mg; Bioperine 1 mg; Cromo 100 mcg.

Modo d’uso:

Si consiglia di assumere 1 compressa al giorno durante il pranzo.

Quantitativi medi per dose giornaliera:

Garcinia 500 mg di cui idrossicitrico 300 mg; Coleus 300 mg titolato al 40% in Forskolina 120 mg; Te Verde 175 mg di cui polifenoli 87,5 mg di cui catechine 52,2 mg; Bioperine 1 mg di cui piperina 0,95 mg; Cromo 100 mcg.

Avvertenze:

Non utilizzare in caso di gravidanza e allattamento; consultare il medico se la dieta viene seguita per periodi prolungati, superiori alle 3 settimane, se si assumono farmaci anticoagulanti o in caso di ipotensione e di ulcera gastrica o gastrite.

clicca qui per acquistare —–>> ADIPEKOLINA

farmajet,farmacia online, parafarmacia online, adipekolina

Che cosa sono le Vitamine Farmajet news

FARMAJET news SCOPRI CON NOI COSA SONO LE VITAMINE

Vitamine-Minerali.jpg 

TUTTE SONO INDISPENSABILE PER LA SALUTE. VEDIAMO PERCHè FARE IL PIENO DI QUESTI NUTRIENTI, COME ASSUMERLI E I PIù ADATTI A PROTEGGERCI.

UN’ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA è IL SEGRETO PER FORNIRE ALL’ORGANISMO TUTTO CIò DI CUI HA BISOGNO,TRA I MICRONUTRIENTI INDISPENSABILI PER LA SALUTE SPICCANO LE VITAMINE. GIà NEL TERMINE,CHE CONTIENE IN Sè LA PAROLA “VITA” è RACCHIUSO IL LORO RUOLO CHIAVE PER IL METABOLISMO UMANO.NE BASTANO ANCHE PICCOLISSIME QUANTITà(MILLIGRAMMI O ANCHE MICROGRAMMI)PER SOPPERIRE ALLE NECESSITà DELL’ORGANISMO.

QUESTE DOSI NON SONO FISSE, MA VARIANO IN BASE ALLE PROPRIE CONDIZIONI DI SALUTE, E AD UN EVENTUALE STATO DI GRAVIDANZA. SOLO POCHE VITAMINE SONO PRODOTTE DAL CORPO (E FRA QUESTE C’è LA D). LE ALTRE QUASI TUTTE, DEVONO ESSERE ASSUNTE CON L’ALIMENTAZIONE. AL CONTRARIO DELL’UOMO, I VEGETALI RIESCONO A PRODURRE AUTONOMAMENTE LE VITAMINE ED è PER QUESTO CHE NE SONO UNA FONTE RICCHISSIMA: UN’OTTIMA RAGIONE PER CONSUMARE FRUTTA E VERDURA.

FINO A POCHI ANNI FA SI RITENEVA CHE ESISTESSERO 13 VITAMINE: LA A, LA C, LA D, LA E LA K  PIU LE OTTO DEL GRUPPO B.POI NE SONO STATE IDENTIFICATE ALTRE, 13 SOLO LE B E DI ALCUNE SI CONOSCONO FINO A 6 DIFFERENTI FORME.

LE VITAMINE AGISCONO COME DEI CATALIZZATORI, CIOè SVOLGONO UN’ATTIVITà FONDAMENTALE DI APPOGGIO ALL’AZIONE DEGLI ENZIMI PER PRODURRE LE REAZIONI CHIMICHE NECESSARIE ALLA VITA  E SONO INDISPENSABILI AL NORMALE SVOLGIMENTODEI PROCESSI METABOLICI DEL CORPO UMANO: ALCUNE HANNO ANCHE UNA FUNZIONE ANTIOSSIDANTE E PROTEGGONO L’ORGANISMO DALLE SOSTANZE CHE SONO NOCIVE PER LE CELLULE, COME I RADICALI LIBERI. NON SOLO: INTERVENGONO ANCHE NELLA REGOLAZIONE DEGLI ORMONI, NELLA CRESCITA DI OSSA, CAPELLI DENTI, SONO ESSENZIALI PER IL CORRETTO FUNZIONAMENTO DEGLI OCCHI E DEL SISTEMA NERVOSO E SONO EFFICACI PER IL CONTROLLO DEL PESO.

UNA DISTINZIONE IMPORTANTE, ANCHE IN VISTA DI UNA LORO MIGLIORE ASSIMILAZIONE, è LA CLASSIFICAZIONE IN VITAMINE IDROSOLUBILI E LIPOSOLUBILI.LE IDROSOLUBILI SONO LA VITAMINA C E QUELLE DEL GRUPPO B, SONO SOLUBILI IN ACQUA E NON SI ACCUMULANO NELL’ORGANISMO PERCHè SI DISPERDONO ATTRAVERSO I RENI, IL RISCHIO DI SOVRADOSAGGIO E BASSISSIMO. LE LIPOSOLUBILI SONO LA VITAMINA A,D,E,K. RISULTANO MEGLIO ASSIMILATE SE ASSUNTE CON UN GRASSO, TIPO L’OLIO D’OLIVA, QUESTE VITAMINE NON SI ELIMINANO CON LE URINE, MA RESTANO IMMAGAZZIANTE NELL’ORGANISMO A LUNGO. UN LORO ECCESSO PUò ESSERE TOSSICO.

LA VITAMINA A O RETINOLO PROTEGGE LE MUCOSE ED è INDISPENSABILE PER LA FORMAZIONE DI COLLAGENE, ESSENZIALE PER UNA PELLE GIOVANE E PER LA VISTA, IN PARTICOLARE è UN’ ALLEATA DELLA RETINA, COME SUGGERISCE IL NOME.è POI IMPORTANTE PER LA CRESCITA, LA FERTILITà FEMMINILE, IL SISTEMA IMMUNITARIO, LA SALUTE DI GENGIVE E CAPELLI. FAVORISCE LA SINTESI DI PROTEINE E LA RIGENERAZIONE CELLULARE, SPECIE SE è ASSOCITA ALLA VITAMINA E, è ANCHE EFFICACE CONTRO ALCUNE AFFEZIONI DELLA CUTE COME ACNE, ECZEMI E PSORIASI.

ESISTONO DUE TIPI DIFFERENTI DI VITAMINA A, UNA CHIAMATA RETINOLO E L’ALTRA E IL PRECURSORE DELLA VITAMINA A, IL BETACAROTENE, CHE COMPRENDE UNA VARIETà PIù ESTESA DI SOSTANZE, TRA LE QUALI SPICCA IL CAROTENE, PIGMENTO GIALLO O ARANCIONE TIPICO DI ALCUNE VEGETALI. LA CONVERSIONE DEL BETACAROTENE IN VITAMINA A AVVIENE NELL’INTESTINO. LA SUA CARENZA SI PUO MANIFESTARE CON I SEGUENTI SINTOMI: ABBASSAMENTO DELLA VISTA, SI FA PIù FATICA A VEDERE NEL BUIO, SI HANNO LE MUCOSE DI NASO E BOCCA SECCHE  , LA PELLE DEL CORPO SI SCREPOLA PIù FACILMENTE, LA CUTE DEL VISO è PIù SPESSA E OPACA.

TRA GLI INTEGRATORI PIù UTILI RICORDIAMO LONGLIFE BETACAROTENE, MERL OIL A E D, ARRICCHITO ANCHE DELLA PREZIOSA VITAMINA D E OMEGA 3, E IL NATURAL OCEANIC BETACARO DA PRENDERE UNA CAPSULA AL GIORNO DURANTE I PASTI.

solgar-natural-oceanic-betacaro-integratore-alimentare-60-perle

ALTRA VITAMINA ECCELLENTE  è LA VITAMINA E, POTENTE ANTIOSSIDANTE CAPACE DI CONTRASTARE I RADICALI LIBERI E IL CONSEGUENTE STRESS OSSIDATIVO, OSSIA LA COMBUSTIONE INTERNA DELLA CELLULA, DOVUTA A PROCESSI DI OSSIDAZIONE DEI GRASSI POLINSATURI, CHE PUò PORTARE A PERICOLOSE DEGENERAZIONI, CONTRIBUISCE ANCHE A MANTENERE IL CORPO PULITO E A DRENARE LE SOSTANZE DI SCARTO CHE SI DEPOSITANO NEL FEGATO E NEL RENE, STIMOLA LE DIFESE DELL’ORGANISMO ED è UN POTENTE ANTINFIAMMATORIO, AUMENTA LA FERTILITà E ALLEVIA I FASTIDI DELLA MENOPAUSA. UNA SUA CARENZA PUò ESPORRE A UNA CATTICA COAGULAZIONE DEL SANGUE, INVECCHIAMENTO PRECOCE.

CI SONO OTTO TIPI DIVERSI DI COMPOSTI DI VITAMINA E MA  QUELLA CON ATTIVITà BIOLOGICA è L’ALFA TOCOFEROLO. NE HANNO PIù BISOGNO I FUMATORI, E PERSONE ANZIANE.

ANCHE IN QUESTO CASO L’INTEGRAZIONE E MOLTO UTILE, E CE NE SONO DIVERSI TIPI DI PRODOTTI COME LONG LIFE VITAMINA E IN DIVERSI DOSAGGI, 1000 200, 400, OVVIAMENTE LA POSOLOGIA CAMBIA IN BASE ALLE UNITA DI VITAMINA CONTENUTI.IL SUO FABBISOGNO GIORNALIERO E TRA I 4/15 MG AL GIORNO.

POI ABBIAMO LA STUPENDA VITAMINA D PER OSSA SANE E FORTI. LA D è INDISPEMSABILE PER L’ASSORBIMENTO DEL CALCIO E LA SUA DEPOSIZIONE A LIVELLO OSSEO. NUOVI STUDI STANNO METTENDO IN LUCE LA SUA IMPORTANZA PER IL SISTEMA NERVOSO, UNA SUA CRENZA SAREBBE LEGATA A FORME DI DEMENZA E DEPRESSIONE. QUESTA VITAMINA SERVE POI A TENERE SOTTO CONTROLLO IL PESO ED è IMPORTANTE PER STIMOLARE LA FERTILITà ECOMBATTERE MALATTIE AUTOIMMUNI. LIVELLI BASSI DI VITAMINA D POSSONO PROVOCARE SPASMI MUSCOLARI, DOLORI A MUSCOLI E MINORE ROBUSTEZZA DELLE OSSA, TRA CUI L’OSTEOPOROSI. SONO PIù A RISCHIO LE PERSONE CON PIù DI 50 ANNI, CHI HA LA PELLE SCURA PERCHè NE ASSORBE DI MENO.

ESISTONO DUE PRINCIPALI FORME DI VITAMINA D, LA D2 DI ORIGINE VEGETALE, NOTA ANCHE COME ERGOCALCIFEROLO, CHE VINE SINTETIZZATA DALLE PIANTE GRAZIE ALL’ESPOSIZIONE AI RAGGI SOLARI, E LA D3 IL COLECALCIFEROLO.QUEST’ULTIMA VIENE PRODOTTANEL CORPO UMANO E DEGLI ANIMALI, QUANDO I RAGGI SOLARI, E IN PARTICOLARE I RAGGI UVB, UNA PARTICOLARE PROVITAMINA(DELLA FAMIGLIA DEL COLESTEROLO) CHE SI TROVA NELLA CUTE.

PURTROPPO IL NOSTRO STILE DI VITA NON CI PERMETTE DI STARE MOLTO ALL’APERTO PERCIò IL NOSTRO ORGANISMO NON CE LA FA A PRODURRE LA QUANTITà NECESSARIA AL NOSTRO FABBISOGNO GIORNALIERO, PERTANTO E INDISPENSABILE L’INTEGRAZIONE!!!

TRA GLI INTEGRATORI POSSIAMO RICORRERE A SWISS VITAMINA D, LONG LIFE VITAMINA D.

LA LORO POSOLOGIA DEVE ESSERE REGOLATA IN BASE ALLA QUANTITà DI VITAMINA D PRESENTE NEL SANGUE, PERCIò è NECESSARIA UN SUO DOSAGGIO EMATICO PER VALUTARE LA NOSTRA INTEGRAZIONE.

Smagliature in gravidanza come prevenirle

LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA: COME PREVENIRLE !

rilastil-smagliature

Le smagliature o atrofie dermo-epidermiche a strie, sono delle cicatrici che si presentano sulla cute, dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma. Quest’ultimo cede e sull’epidermide si fanno strada piccole e grandi depressioni, a linee più o meno sottili, singole o multiple. Queste linee cicatriziali esordiscono “vestendosi” dei toni del rosso violaceo, per poi assumere, con il passare del tempo, una colorazione bianco perlacea con sfumature grigiastre. Colpiscono soprattutto l’interno cosce, l’addome, i fianchi, il seno e i glutei.

LE CAUSE

Le cause delle smagliature vanno rintracciate in un processo di indebolimento della pelle, che è provocato soprattutto dalla carenza di proteine e da squilibri ormonali. L’elevata produzione di cortisolo da parte delle ghiandole surrenali provoca la rottura delle fibre di collagene ed elastina (importanti proteine che costituiscono il tessuto connettivo), per inibizione dei fibroblasti. In questo modo una distensione o un allungamento del tessuto connettivo possono determinare la rottura delle fibre proteiche. L’iperproduzione di cortisolo può essere determinata da diversi fattori tra cui sviluppo adolescenziale, stress, menopausa e gravidanza.Durante il periodo di gestazione le smagliature sono molto frequenti e ciò che contribuisce alla loro comparsa, oltre ad una modificazione della struttura addominale, sono ansia e stress. In particolare si verifica un enorme produzione di cortisolo tra il sesto e l’ottavo mese e sulla pancia in crescita compaiono questi inestetismi. Anche il seno ne risulta colpito poichè dopo la nascita del bambino, la fase d’allattamento necessita che si sviluppino le ghiandole mammarie e quindi che si ingrossino i seni. Dopo il parto, anche se si verifica una diminuzione dell’addome, spesso il collagene e l’elastina non riescono ad intervenire per evitare la rottura delle fibre connettive. Tuttavia, anche durante la gravidanza, è possibile intervenire al fine di prevenire, per quanto possibile, la comparsa di questi odiosi inestetismi. Bastano dei piccoli accorgimenti! La parola d’ordine è IDRATAZIONE. Al fine di mantenere una buona elasticità della pelle, bisogna nutrirla dall’interno bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, e dall’esterno, applicando costantemente una buona crema idratante ed elasticizzante.

Linea RILASTIL

Dai laboratori di ricerca Rilastil nasce la linea appositamente studiata per prevenire e trattare attivamente le smagliature causate dalla rottura delle fibre di collagene ed elastina durante l’adolescenza, la gravidanza o in seguito a variazioni di peso importanti e/o repentine. Questa linea di prodotti svolge una duplice azione: migliora l’elasticità e il turgore della cute grazie alla presenza di isoamminoacidi e allo stesso tempo esercita un’intensa azione idratante e nutriente. Tra gli attivi presenti c’è l’allantoina che favorisce il miglioramento dei processi riparativi dell’epidermide, oltre ad un complesso vitaminico ad azione trofica ed antiossidante.

RILASTIL CREMA SMAGLIATURE: attenua le smagliature esistenti su addome, fianchi, glutei, cosce, seno e braccia; previene e contrasta la formazione di nuove smagliature; nutre in profondità la pelle rendendola più elastica e morbida grazie alla presenza dell’olio di crusca di riso. In presenza di smagliature di colore rosso-violaceo, si consiglia di abbinare Rilastil Fiale smagliature. In gravidanza si consigliano 2 applicazioni al dì a partire dal terzo mese fino a 3 mesi dopo il parto. Massaggiare trasversalmente sulla smagliatura fino a completo assorbimento.

RILASTIL OLIO ELASTICIZZANTE: è un trattamento corpo altamente emolliente e restitutivo, a base di oli vegetali ( olio di argan, jojoba, oliva, crusca di riso e plukenetia) ed arricchito con vitamina E e vitamina F. La presenza di omega 3, 6, 9 caratterizzano il prodotto come trattamento d’elezione per promuovere elasticità e protezione della cute.

Altri validi prodotti sono:

DEFENCE BODY CREMA ELASTICIZZANTE SMAGLIATURE:trattamento elasticizzante per il corpo di soggetti con pelle sensibile e facilmente arrossabile, predisposti alle smagliature. Conserva l’elasticità cutanea, favorendo rassodamento, compattezza e idratazione dei tessuti e prevenendo la comparsa di smagliature e strie. Applicare 2 volte al dì sulle zone interessate e massaggiare fino a completo assorbimento.

bionike-smagliature-300-ml

 Bio-Oil: è un olio dermatologico multifunzione specialista nel trattamento e nella cura della pelle. La sua formulazione unica lo rende efficace e al tempo stesso pratico da usare, per prevenire e migliorare visibilmente l’aspetto della pelle danneggiata dalle smagliature. I suoi ingredienti hanno effetti benefici anche in caso di discromie cutanee, invecchiamento e disidratazione della pelle. E’ delicato ed ipoallergenico, per questo adatto anche alle pelli più sensibili. Deriva dalla combinazione di sostanze naturali e vitamine dispersi in una base oleosa che, priva di ossigeno, previene l’ossidazione dei principi funzionali, mantenendone intatte le proprietà benefiche sulla cute.In alcuni casi si può ricorrere all’uso di creme a base di acido boswelico, che svolge un’azione antinfiammatoria e riparatrice dei tessuti. Particolarmente utili si dimostrano gli impacchi di fanghi termali che contengono molti sali minerali come sodio, cloro, bromo e potassio che stimolano la rigenerazione dei tessuti. In casi estremi si può ricorrere a trattamenti estetici, alcuni dei quali però sono particolarmente invasivi, come dermoabrasione o peeling chimico.Insomma…quando il nemico da battere sono le smagliature, è davvero difficile eliminarle completamente; è possibile però attenuarle e migliorarne decisamente l’aspetto, rendendole meno visibili sulla pelle. Per questo la strategia vincente è giocare d’anticipo e quindi PREVENIRE!

Prima si affrontano, più aumentano le possibilità di successo!

Fisiodren che cos’è e a cosa serve farmajet news

fisiodren-soluzione_163639

FISIODREN

EQUILIBRATA FORMULA DEPURATIVA A BASE DI
LINFA DI BETULLA, CARDO MARIANO, FILLANTO, FUMARIA,
PILOSELLA, LESPEDEZZA, ONONIDE E TARASSACO.

FISIODREN è un integratore alimentare i cui componenti sono noti per favorire il ricambio generale, coadiu­vare l’eliminazione di scorie dall’organismo e il drenaggio dei principali sistemi emuntori.

FISIODREN può essere utile nella ritenzione idrica e nella cellulite e in tutte le condizioni dove sia richiesto un drenaggio generale.

FISIODREN, inoltre, per l’azione depurativa del Cardo mariano e della Fumaria  a livello epatico, può risultare utile per contrastare gli effetti provocati da molte sostanze epatotos­siche (fumo, alcool, alimentazione incongrua, ecc.).

FORMA FARMACEUTICA
Flacone da 240 ml     senza glutine

MODALITA’ D’USO
Si consiglia l’assunzione di un misurino da 10 ml diluito in un bicchiere d’acqua 2-3 volte al dì.
Può essere utile diluire 20-30 ml di soluzione in un litro d’acqua minerale naturale, da bere in più riprese nell’arco della giornata.

AVVERTENZE:
Non superare le dosi consigliate. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

fisiodren, fisiodren legren, fisiodren prezzo, fisiodren recensioni, fisiodren legren prezzo, fisiodren gocce, fisiodren composizione, farmajet